Sicilia

Sagre e feste in Sicilia

‘U fistino per Santa Rosalia
Dal 1624, ogni anno dal 9 al 15 luglio Palermo festeggia la patrona, la santuzza, cosi chiamata affettuosamente dai devoti, con un festino che dura sette giorni. Il
15 viene portato in processione un carro
trionfale a forrna di nave trainato da quattro buoi bardati su cui prendono posto le 60 persone dell’orchestra e del coro; precede un corteo storico con figuranti in costume. Molte le manifestazioni collaterali: teatro di strada, giocolieri, mangiafuoco, luci e suoni.
Dove: Palermo
Quando: 9-15 luglio

'U fistino per Santa Rosalia

Festa di San Rocco a Butera
Si ritiene che la statua del Santo francese, protettore da varie malattie e sciagure, si alleggerisca durante il percorso processionale. Per questo il trasporto del simulacro è affidato a due diverse squadre di portatori, scelti in base alla loro freschezza e vigore. Il giorno di San Rocco, si aggira tra le case una figura di serpente, che danza nelle vie, e che apre la bocca per raccogliere le offerte alimentari dei fedeli.
Dove: Butera (Ci)
Quando: 15-16 agosto

Festa di San Rocco a Butera

Fiera del salame di S.Angelo
Manifestazione che si tiene nell’incantevole scenario dei Al Nebrodi; è un appuntamento sopratutto per i buongustai che possono assaggiare alcuni i dei prodotti agricoli tipici della zona,tra questi il pregiato Salame S. Angelo’, autentico capolavoro della civiltà contadina.
Dove: S.Angelo di Brolo (Me)
Quando: prima settimana di agosto

Fiera del salame di S.Angelo

SAGRA DELLA MOSTARDA E DEL FICO D’INDIA
Lo mostarda è lo squisito dolce che si ricava da questo singolare frutto: è molto diffuso nella zona ed è proprio una produzione di ottobre-novembre quella qualitativamente migliore, resa più ricca e più’ dolce dalle prime piogge autunnali. Si espongono cassette con frutti spinosi e succulenti e tutte le pietanze derivate. Nel pomeriggio si può assistere alla preparazione della mostarda: in grandi pentoloni di rame viene fatto cuocere del vino di fico’d’india, al quale si aggiunge farina di semola, mescolando continuamente. Di cornice alla sagra spettacolari Fuochi pirotecnici che concludono il fine settimana di festa.
Dove: Militello (Ct)
Quando: secondo fine settimana di ottobre

SAGRA DELLA MOSTARDA E DEL FICO D’INDIA

SAGRA DEL MIELE
La più importante manifestazione per la volorizzazione delle maggiori risorse e prodotti del territorio, la più antica in provincia. Si possono gustare dolci tipici fatti col miele come i “piretti”, i “sanfurricchi”, la “pignuccata”
Oltre gli stand gastronomi allestiti nella piazza centrale in cui è possibile degustare i vari tipi di miele, si realizzano numerose manifestazioni culturali, folkloristiche e musicali. Decine i fasciddari, cioè gli apicoltori presenti alla sagra.
Dove: Sortino (Sr)
Quando: primo fine settimana di ottobre

SAGRA DEL MIELE

Comments are closed.

Copyright 2004-2015, Partita IVA 13283130154

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi